Top Ten dei libri da spiaggia

Qualche giorno fa un’amica su Ask.fm mi ha fatto questa domanda: “Qual è la tua selezione di libri da portare sotto l'ombrellone? Ovviamente a parte i tuoi! :)”. E quindi mi sono detta “perché non scrivere un post su quest’argomento?”. Eccomi quindi qui a stilare una bella lista, con i miei consigli di lettura da spiaggia.

Come avrete capito, mi piace molto leggere. Lo trovo divertente, rilassante e mi permette di evadere dalla realtà e catapultarmi in un’altra vita.  In fondo, è proprio quello il bello della lettura, la possibilità di entrare nei panni di qualcun altro e ed essere un'altra persona. Anche a voi capita così?

L’estate è per me il momento ideale per leggere. Soprattutto la mattina presto, quando sono a bordo piscina nella casa di Cousins Beach e i ragazzi sono ancora tutti a letto. Persa nel mio mondo fantastico, spesso non mi accorgo neanche di quello che accade intorno a me. Per esempio, un paio di estati fa, ero talmente assorta nel mio libro che non mi sono neanche accorta che Jeremiah e Steven fossero piombati dietro alla mia sdraio e in pochi secondi mi sono ritrovata scaraventata in piscina completamente vestita. I ragazzi sono morti dalle risate, io devo dire che ero un po’ meno contenta.

Ma torniamo alla mia top ten dei libri da spiaggia.

1) Uno dei miei libri preferiti è indubbiamente Emma di Jane Austen. A questo libro sono molto affezionata perché è stato uno dei regali di Susannah. Non mi è piaciuto subito, ho fatto fatica ad appassionarmi, ma ho seguito il consiglio di Susannah e devo ammettere che aveva ragione: è veramente fantastico.

2) Sempre per rimanere in ambito classici letterari, mi è piaciuto molto anche Jane Eyre di Charlotte Bronte. Ragazze, ve lo consiglio! Me l’ha consigliato la mia professoressa d’italiano. Lo so cosa state pensando, “non può essere bello se piace a lei”. E invece è un bel libro. Ho adorato il carattere libero e indipendente di Jane, ma soprattutto la sua forza; Jane non si lascia prendere dallo sconforto e va avanti, nonostante la vita non sia sempre facile per lei. Poi, come al solito, a farla da padrone è l’amore, un amore tormentato, travagliato un po’ come il mio per Conrad. Tra l’altro, ora che ci penso, Conrad e Mr.Rochester si assomigliano molto.

3) E ora passiamo a qualcosa di più leggero, frivolo ma decisamente meraviglioso: Diario di Carrie di Candice Brushnell. Quante di voi l’hanno letto? Io l’ho divorato; credo di averlo finito tutto in una sera. Adoro Carrie soprattutto perché ama scrivere e ha la mia stessa passione per i libri. E poi, anche lei come me, insegue un ragazzo – Sebastian Kydd – che è in grado da una parte di farle vivere il momento più bello della sua vita e subito dopo, senza un apparente motivo, si allontana da lei senza darle nessuna spiegazione. Notate qualche somiglianza con Conrad? :)

4) Sotto consiglio di Taylor vi suggerisco Gossip girl di Cecily von Ziegesar. È il suo preferito; pensate che mi ha costretto a utilizzare come nomignolo “B.” e a chiamarla “T.”, come le protagoniste del libro. L’anno scorso, poi, si era  talmente fissata con questo libro che mi ha costretta ad aprire un blog – “Gossip girl a Boston City” – dove raccontare tutti i retroscena della nostra scuola. Ho cercato di spiegarle che non c’era nulla di sensazionale nella vite degli studenti delle nostra scuola, ma non c’è stato verso di fermarla, e alla fine, la notizia più entusiasmante che è riuscita a pubblicare è stata la tradizionale festa estiva a casa di Justin. Per fortuna che alla fine ha capito e ha abbandonato l’idea.

5-6-7) Ma ora cambiamo genere e passiamo a qualcosa di più “dark”. Fin da bambina ho avuto una strana attrazione per le creature immortali, in particolare per i vampiri. Li trovo affascinanti, con quell’aura di mistero che li circonda. Un anno io e Taylor, per Halloween, ci siamo vestite da vampire: eravamo perfette! Avevamo trovato degli abiti lunghi e neri in un negozietto vintage vicino a scuola, e poi con un po’ di cerone bianco e dell’ombretto nero l’effetto dark era assicurato. Vi consiglio di leggere, se non l’avete ancora fatto, la saga di Twilight di Stephanie Mayer: New Moon, EclipseBreaking Dawn. È bellissima! Mi è piaciuto anche il film, e soprattutto adoro Robert Pattinson.

8) Sempre per rimanere in tema vampiri, non può mancare nella vostra libreria Il diario del vampiro di Lisa J. Smith. Mentre lo leggevo, immaginavo di essere io Elena Gilbert, eternamente contesa e divisa tra Stefan, alias Jeremiah, e Damon, alias Conrad.

9) Chi ha letto il mio libro già lo saprà: ci sono momenti in cui va bene leggere Jane Austen e altri che richiedono letture un po' più forti. Come quando mi sarei chiusa volentieri in camera mia con Fiori senza sole di Virginia Andrews, la struggente storia dell'amore negato fra Cristopher e Cathy.

10) Ultimo libro che vi voglio consigliare è il Bacio dell'angelo caduto di Becca Fitzpatrick. Nora non avrebbe dovuto innamorarsi di Patch, ma si sa, al cuor non si comanda.

Ma avete notato che in tutti i libri che vi ho consigliato il centro di tutto è l’amore? Ok, è vero, sono un'inguaribile romantica e adoro le storie d’amore struggenti.

Ora però rilancio io una domanda a voi. Quali sono i vostri libri preferiti? Avete libri da suggerirmi?

Xoxo

B.